Il Cammino di Santiago di Compostela dalla Francia a Finisterre

Viaggio lungo il Cammino di Santiago con un percorso di 2.000 km dal confine con la Francia a Finisterre.

Itinerario

Percorso

Cattedrale di Santiagio di Compostela
Cattedrale di Santiagio di Compostela

Ho fatto questo viaggio tra l'8 ed il 16 luglio 2017.

L'itinerario del viaggio prevedeva l'ingresso in Spagna dalla Francia, con una sosta intermedia a Montpellier prima di raggiungere i Pirenei. Il viaggio Ŕ proseguito in Spagna seguendo da est verso ovest il Cammino Francese (Camino FrancÚs in spagnolo), una delle tante varianti dell'itinerario verso Santiago di Compostela. Il ritorno, invece, Ŕ stato fatto seguendo la costa atlantica lungo quello che viene chiamato Cammino del nord (Camino del Norte in spagnolo).

La storia del Cammino di Santiago inizia nell'anno 813 quando in Galizia venne scoperta la tomba dell'apostolo Giacomo e, da allora, cominci˛ il flusso di pellegrini verso Compostella, provenienti da tutti il centro Europa. Questo flusso di pellegrini ha permesso di sviluppare una serie di centri storici lungo il percorso che ancora oggi rappresentano un'importante attrazione turistica, oltre che un'importante testimonianza storica e culturale. Ancora oggi il cammino viene percorso da numerosi pellegrini sfruttando una rete di ostelli a loro dedicati gestiti ancora oggi da associazioni religiose.

C'Ŕ subito da chiarire che l'itinerario segue solo a grandi linee il percorso che i pellegrini fanno a piedi lungo il Cammino di Santiago di Compostela: viste le distanze in gioco, si sono sfruttate per quanto possibile le strade di grande viabilitÓ per spostarsi velocemente da un punto d'interesse all'altro. Quello che invece s'Ŕ cercato di fare Ŕ stato quello di mantenere Ŕ la visita ai centri storici pi¨ famosi del Cammino ed ai principali beni del Patrimonio dell'UNESCO. Al ritorno, poi, Ŕ stato inserito la visita al Parco Nazionale dei Picos de Europa, per rendere pi¨ vario il viaggio.

La durata del viaggio di una settimana Ŕ abbastanza limitata anche in considerazione del trasferimento per raggiungere l'inizio del percorso. Una durata maggiore permetterebbe sicuramente di visitare con pi¨ calma le cittÓ principali, ma aggiungerebbe per˛ poco dal punto di vista dei siti da visitare lungo l'itinerario, avendo comunque compreso in questo percorso i siti d'interesse principali.

Conviene prenotare per l'alloggio in hotel prima della partenza, in particolare se si ha intenzione di visitare Pamplona durante il periodo della Festa di San Firmino (dal 6 al 14 luglio): indipendentemente dalla passione per le corride che ciascuno pu˛ o meno avere (noi abbiamo evitato lo spettacolo), la cittÓ in questo periodo Ŕ piena di vita ed Ŕ sicuramente un piacere visitarla, anche se trovare disponibilitÓ di camere in hotel pu˛ essere problematico. Sempre nello stesso periodo c'Ŕ la Festa della Repubblica in Francia (14 luglio), con analoghi problemi di disponibilitÓ di camere nel trasferimento francese.

Itinerario

Finisterre
Finisterre

Partendo dal centro Italia, nel viaggio verso la Spagna Ŕ stato necessario inserire una tappa intermedia in Francia, scelta lungo la costa (Montepellier) per non allungare ulteriormente l'itinerario. L'ingresso i Spagna Ŕ avvenuto attraversando i Pirenei a Roncisvalle, famosa sia come punto di inizio di una delle varianti pi¨ note del Cammino di Santiago (il Cammino Francese), sia per la battaglia delle truppe di Carlo Magno dove morý il paladino Orlando, celebrato nella Chanson de Roland.

Proseguendo il viaggio si incontra Pamplona, prima tappa del viaggio in Spagna. Ripartiti da Pamplona, a Puente la Reina si incontra la confluenza di un altro ramo del Cammino di Santiago proveniente dalla Francia: il Cammino Aragonese (Camino AragonÚs in spagnolo). Da questo punto il viaggio verso Burgos si Ŕ svolto principalmente lungo la A-12 (AutovÝa del Camino de Santiago) con qualche breve deviazione per raggiungere siti d'interessi posti lungo il reale percorso pedonale del Cammino. Successivamente da Burgos a Leˇn abbiamo seguito la A-231, per andare poi a prendere la A-6 fino a Lugo anche se questa cittÓ Ŕ decisamente fuori dal percorso del Cammino. Arrivati a Santiago, abbiamo proseguito fino a Finisterre, completando il viaggio di andata di circa 850km dal confine francese.

Per il viaggio di ritorno ci siamo innanzitutto diretti verso La Coru˝a per poi prendere la A-8 lungo la costa atlantica seguendo il Cammino del Nord fino a piegare verso l'interno per raggiungere Oviedo. Da Oviedo, invece di tornare lungo la costa per riprendere l'itinerario del Cammino di Santiago, abbiamo proseguito lungo l'interno per visitare il Parco Nazionale dei Picos de Europa, scendendo di nuovo verso la costa per riprendere l'A-8 e visitare le Grotte di Altamira. Dopo aver visitato Santander, Bilbao e San Sebastißn, il nostro viaggio Ŕ terminato con altri 850Km percorsi in Spagna.

Informazioni

Altre foto trovano sulla mia pagina Facebook.

Continua